Titolare dello Studio:

                                          Pietro Fulciniti, dottore in giurisprudenza

                                             Consulente aziendale (legge n. 4/2013)

Prestazioni specialistiche: consulenza e assistenza in materia di direzione, gestione, organizzazione, pianificazione, programmazione aziendale - Accesso ai finanziamenti, anche a fondo perduto, riservati alle Pmi

 

                                                          Professionisti esterni che collaborano con lo Studio:

                                                                     Avvocati

                                    (amministrativisti, civilisti, giuslavoristi, societaristi, tributaristi)

                            Dottori commercialisti e Revisori contabili

                               Consulenti del lavoro

Dal 2006 la nostra elevata professionalità e la lunga esperienza maturata in aziende pubbliche e private sono al servizio delle PMI.

Consultateci per ogni necessità aziendale 

 

 LO STUDIO CAMBIA APPROCCIO CON GLI IMPRENDITORI E INTENSIFICA GLI INTERVENTI A FAVORE DELLE AZIENDE.

Problemi di crisi delle Pmi?

Questioni di crescita e sviluppo della produzione?

Consulenza a distanza con risposta scritta senza esame di documenti: gratuita.

Consulenza a distanza con esame di documenti e relazione scritta: onorario € 95,16 (tutto compreso). Consulenza in Studio a Roma senza esame di documenti: onorario € 126,88 (tutto compreso). Consulenza in Studio a Roma con esame di documenti e relazione scritta: onorario € 190,32 (tutto compreso).

Scrivere a:progetti.aziendali@consulenteaziendaledottorepietrofulciniti.it.  Per appuntamenti a Roma telefonare al 3403722482 oppure allo 0686217471 (ore 16,00-19,00)

 

 

Dal prossimo mese di settembre questo Studio e il «Centro Studi e Ricerche di Finanza Aziendale» intensificano ulteriormente i rapporti con le PMI al fine di:

-  proporre loro fattibili soluzioni finanziarie in caso di acquisti di beni e/ o servizi strumentali all’esercizio dell’impresa;

-   ricevere l’incarico volto al risanamento dei processi produttivi ovvero alla realizzazione di progetti aziendali, attivando gli strumenti diretti al reperimento sul mercato delle necessarie risorse finanzierie, con garanzia prestata dallo Stato.

Per informazioni scrivere, senza alcun impegno, a

professionistiassociati@virgilio.it

 

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

 

AVVISO IMPORTANTE PER LE SOCIETA’ DI CAPITALI

L’economia italiana dà piccoli segni di ripresa, ma le PMI risentono ancora della crisi finanziaria quasi decennale. Non investono per tutta una serie di motivi, non ultimi la difficoltà di accesso al credito; la produzione è stagnante; i posti di lavoro, in determinati settori, sono a rischio. Insomma, molte aziende manifestato criticità sanabili a condizione che l’imprenditore si renda conto del rischio e intervenga tempestivamente, prima che sia costretto ad uscire dal mercato. Sono, ormai, alcuni anni che cerchiamo d’ inculcare nella loro mente questa realtà; e molti di loro, consapevoli di ciò, hanno chiesto e continuano a chiedere il nostro intervento svolto sempre a livello propositivo.

Per il prossimo mese di settembre, questo Studio mette a disposizione di tutte le società di capitali che non godono di  «buono stato di salute», adeguate strategie  tese a  risanare i processi produttivi. Lo strumento, attraverso il quale è possibile arrivare alla conoscenza del problema, è il «check up aziendale» un’indagine diagnostica non invasiva, cui seguiranno proposte terapeutiche che l’imprenditore è libero di accettare o meno.

I’imprenditore, visitatore del sito, interessato alla nostra offerta, prenotando, entro il 31 agosto, un accurato controllo delle condizioni della propria azienda, riceverà assistenza gratuita.

Per la prenotazione del check up, riempire e spedire il sottostante Modulo


 

Per l'informativa sul trattamento dei dati personali (art. 13 D.lgs. 30  giugno 2003 n. 196), vedi la pagina Privacy Policy.

Questo sito impiega esclusivamente cookie tecnici necessari alla trasmissione di comunicazioni su rete elettronica ovvero cookie strettamente necessari al fornitore  per erogare il servizio richiesto dal cliente, consentendone la fruizione sicura ed  efficiente (vedi la pagina di cui sopra).

 


[1] -  Ricordiamo i due concetti fondamentali della produzione di beni o servizi: l’imput, che attiva, appunto, la produzione; l’autput  che indica il risultato dell’impresa, ossia i prodotti, e che ha un impatto sull’ambiente in cui l’impresa opera.

2 - Si dice «quota di mercato» quella che l’impresa conquista con i propri prodotti. Si calcola la fetta di mercato facendo il rapporto tra fatturato dell’impresa X e il fatturato totale di tutte le imprese concorrenti. Supponiamo che l’impresa X possegga una maggiore quota di mercato rispetto alle imprese concorrenti; in tal caso essa è in vantaggio competitivo e quindi viene indicata come impresa leader, o follower nel caso occupi il secondo posto nella quota di mercato. In pratica si possono avere una pluralità di leader , ciò avviene quando vengono calcolate tutte le quote di mercato, se ne fa una media e si considerano leader tutte quelle imprese che posseggono la quota superiore alla media.

 

 

[3] - Normann R., definisce la Business idea come«Un sistema di coerenze che consentono all’impresa di dominare una nicchia di mercato e di sviluppare azioni concrete», paragonandola, inoltre, a «….un pezzo di macchinario complesso e ben lubrificato, dove tutte le parti si inseriscono perfettamente  l’una  nell’altra apportando il loro contributo al tutto».

 

[4] -  Deriva dal greco όλος, («totalità»).

[5] - L’elencazione  degli obiettivi contiene la produttività e l’innovazione al servizio dei beni e servizi legittimi ed utili; la realizzazione di un surplus nell’ambito di rigorosi obiettivi di economicità; la sopravvivenza dell’impresa nel tempo; la valorizzazione e la crescita dei talenti delle persone; la progressione, in ambito aziendale, per meriti e non per altri fattori; il farsi carico, entro determinati limiti, dei problemi generali dello sviluppo della comunità.

[6] - Per un atteggiamento critico si rinvia al saggio del Cavalieri cit. in Bibliografia.

[7] - Reputava, l’economista scozzese, che il problema dell’etica non fosse una condizione esclusiva dell’impresa, ma che dovesse riguardare tutta la collettività, quindi anche gli «uomini business».

Digitare i caratteri mostrati in figura
Codice
"www.consulenteaziendaledottorepietrofulciniti.it" - Powered by Professional Site
Search for the actual omega replica watches over time with regard to Summer time 2016. With regard to 2015, Rolex additional a brand new fellow member towards the replica watches sale loved ones using the rolex replica -- debuted within a variety of fascinating stone-decorated types. This really is the kind of view which allows rolex replica uk in order to each generate it's value amongst particular viewers as well as, simultaneously, irritate enthusiasts from the manufacturer mainly thinking about their own much more traditional activity wrist watches.